Il Federal Team Bike ottiene il riconoscimento di scuola di ciclismo dalla Federazione Ciclistica Italiana.

Un luogo dove crescere, pedalare in sicurezza e con una grande voglia di giocare con la bicicletta: dalla Federazione Ciclistica Italiana, è arrivato il tanto atteso riconoscimento a scuola di ciclismo per il Federal Team Bike di Palma Campania, che in questo anomalo 2020 ha voluto fare le cose in grande per investire solo e soltanto sui giovani.


La nuova scuola ha sede nella vicina Taurano presso l’ex campo di calcio, il tutto grazie all’impegno del direttore sportivo Giovanni Santaniello che si è prodigato per dotare la squadra di questo spazio chiuso e permettere di riprendere gli allenamenti in sicurezza come prevede attualmente il protocollo anti Covid-19. Il campo verrà allestito con rampe e paraboliche in legno semi permanenti.

Il Federal Team Bike ha acquisito nel suo organico Patrizia Marmolaro che affiancherà gli altri direttori sportivi Pietro Amelia, Francesco Moschiano e Giovanni Santaniello nella gestione dei bambini all’ingresso degli allenamenti, occupandosi dell’accoglienza, della misurazione della temperatura della sanificazione e di redigere l’elenco dei partecipanti alla seduta di allenamento.

A dare manforte anche l’altra new entry Veronica Improta nel ruolo di addetta alle relazioni esterne.



Ad oggi la scuola di ciclismo giovanile conta una trentina di bambini ma si registra una crescita di adesioni per la soddisfazione del presidente Carlo Policano: “Tutti questi sforzi sono stati ampiamente ripagati dalla gioia dei nostri bambini che potranno condividere bei momenti con la bicicletta, sotto lo sguardo attento dei nostri direttori sportivi e ai quali rivolgiamo il nostro sentito ringraziamento non solo come tecnici ma anche come educatori.

Ci sono anche gli sponsor Fratelli Cosenza, Villa Biondi, Macelleria Giordano, Centro Gomme Moccia, Pizzeria Sfizi e Sfarzi, Il Tempio della Bellezza, Macelleria Russo, Circolo il Baffo Latino, Bar GF3, Car Shower, Grandi Idee (lista nozze), Centro Revisioni Manzi, Cicli-Moto Policano e Sindacato Si.Na.I.P. che hanno creduto nella fattibilità del nostro progetto e a loro va il nostro grazie per il sostegno”.

 

Share