Terzigno, Serafino Ambrosio annuncia la sua Candidatura a Sindaco

Guiderà la civica Terzigno Casa Comune: “Collaborazione, Competenza e Partecipazione al centro della nostra azione”

70

Serafino Ambrosio, 40enne imprenditore attivo nel settore agroalimentare e Consigliere Comunale uscente ha annunciato la propria candidatura a Sindaco del Comune di Terzigno, in vista delle prossime Elezioni Amministrative del 20 e 21 settembre 2020.


Punto di riferimento della politica terzignese nell’ultimo decennio, Ambrosio ha deciso di correre per lo scranno più alto del Palazzo di Via Gionti, appoggiato dalla lista civica “Terzigno Casa Comune” che sarà espressione della società civile e sarà formata da giovani professionisti e imprenditori. Il Programma Elettorale pensato da Serafino Ambrosio per il rilancio della città vesuviana ruoterà intorno a 10 punti fondamentali: Ambiente e Tutela del Territorio; Efficienza amministrativa; Lavoro; Scuola; Sicurezza; Solidarietà e Politiche Sociali; Sviluppo; Terzigno Città per Giovani; Turismo, Sport e Cultura; Viabilità e Mobilità.


Nel corso di questi cinque anni in Consiglio Comunale – dichiara Serafino Ambrosio – ho avuto la fortuna di aggregare attorno alla mia figura un gruppo di giovani brillanti, professionisti e imprenditori, persone pulite e perbene, che con la loro passione e il loro entusiasmo  mi hanno spinto a correre per la carica di Primo Cittadino di Terzigno. Quello che propone Terzigno Casa Comune è un progetto civico, distante anni luce dalla politica politicante con cui da anni facciamo i conti. Io e tutti i candidati che hanno deciso di sostenermi faremo una campagna elettorale basata su tre principi: Collaborazione, Competenza e Partecipazione”.


Share
Condividi
PrecedenteM5s, Ciarambino: “Al via da domani i saldi in Campania”
SuccessivoLettere: iniziano i festeggiamenti per Sant’Anna
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo, si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.