“Abbiamo aperto l’Italia da un mese, abbiamo le serate che sono segnate da fenomeni di movida irresponsabile – ha affermato De Luca – ci sono decine di migliaia di giovani che pensano che il problema non esista più, questa è una posizione irresponsabile”.

Sull’uso della mascherina all’aperto, il governatore ha affermato che “…se c’è una moltiplicazione di contagi diventerà inevitabile, mi auguro sinceramente di no”.


“L’importante, lo dico ai giovani – ha dichiarato il presidente della Giunta Regionale – è che quando vi incontrate la sera e state uno addosso all’altro, quello è il momento nel quale bisogna indossare la mascherina.

Quando si passeggia in luoghi aperti si può stare senza. Nessuno ci garantisce quando entriamo in un bar, non sappiamo chi è entrato prima di noi, ci vuole molta molta prudenza. Evitare di bere dagli stessi bicchieri o bottiglie, non è che se lo facciamo siamo dei fenomeni. Un po’ di pazienza e responsabilità e andremo avanti”.


Ed in effetti in molti casi tutto sembra essere ritornato ad una normalità che nei fatti non è ancora stata raggiunta. La Campania registra ancora di giorno in giorno nuovi casi di contagio. La guardia deve restare alta per evitare passi indietro rispetto alla guerra contro il virus.