Salgono in maniera veramente preoccupante i positivi in Campania. L’ultimo bollettino emesso dall’Unità di Crisi della regione conferma 21 nuovi contagi alla mezzanotte si ieri 24 luglio.

Il rischio seconda ondata va concretizzandosi mentre la Regione Campania, con l’ordinanza restrittiva firmata ieri dal presidente De Luca, prova a correre ai ripari cercando di tamponare i comportamenti irresponsabili con una stretta soprattutto sulle sanzioni da comminare a chi non rispetta l’uso delle mascherine e il distanziamento sociale.




I tamponi processati nella giornata di venerdì 24 sono stati 2.434, mentre giungono a 322.294 in totale quelli effettuati dall’inizio della crisi epidemica in Campania.

Salgono oggi a quota 4.901 i cittadini campani colpiti dal virus Sars-Cov-2 dall’inizio dell’epidemia in Campania.


Per quel che riguarda i guariti, sono 12 i pazienti che hanno superato la malattia e sconfitto il Covid. 4.114, tutti totalmente guariti, risultati quindi negativi anche al secondo tampone consecutivo di verifica, i guariti dall’inizio dell’epidemia.

Anche oggi, fortunatamente, nessun decesso nelle 24 ore considerate dalla comunicazione della Regione: in totale i morti restano 434.


Questa la storia dei contagi in Campania negli ultimi dieci giorni:

Mercoledì 15 luglio         – 0,32%   –  4 contagiati
Giovedì 16 luglio            – 0,70%   – 12 contagiati
Venerdì 17 luglio            – 0,96%   – 15 contagiati
Sabato 18 luglio             – 0,63%   –  9 contagiati
Domenica 19 luglio         – 2,17% –  6 contagiati
Lunedì 20 luglio              – 0,37%  –  6 contagiati
Martedì 21 luglio             – 0,92%  – 19 contagiati
Mercoledì 22 luglio          – 0,75%  – 16 contagiati
Giovedì 23 luglio             – 0,38%  –  6 contagiati
Venerdì 24 luglio             – 0,86%  – 21 contagiati




Share