Uno screening obbligatorio in vista della ripresa delle lezioni in presenza degli istituti di ogni ordine e grado. Questo il pensiero e l’obiettivo a cui sta lavorando il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca.


“Sono preoccupato sulla riapertura delle scuole a settembre. Tutte le valutazioni scientifiche ci confermano che diversamente a quanto si pensava la fascia giovanile non è esclusa dal Covid-19, anzi, anche quando sono asintomatici portano il contagio e quindi possono portare il virus in famiglia”. Queste le dichiarazioni del presidente De Luca intervenuto in mattinata ad un convegno a Napoli, che ha poi aggiunto: “La situazione, quindi, è pericolosa per gli alunni e per le famiglie”.


Mentre il Governo appare orientato a promuovere i test su base volontaria, in Campania sembra probabile l’arrivo di un provvedimento che lo renda obbligatorio.

“Io penso che lo screening di massa – ha concluso De Luca – dovrebbe essere obbligatorio, almeno per i docenti e il personale scolastico. Noi ci prepariamo a fare questo lavoro in piena autonomia per dare serenità alle famiglie e agli studenti”. Non si esclude il coinvolgimento di una platea più ampia.

Share