Assurdo quanto accaduto a Vico Equense dove degli avventori di un ristorante hanno lasciato all’ingresso dei dati personali falsi. Ne ha parlato il presidente De Luca nel corso di un convegno elettorale a Casoria.

“Ieri abbiamo avuto 29 contagi: di questi, 6 contagi li abbiamo avuti a Vico Equense tra i camerieri di un ristorante dove erano andati alcuni ragazzi di Roma che erano venuti in ferie a Capri, poi risultati positivi. Lì abbiamo verificato una cosa strana e incredibile: quando stanotte abbiamo cercato di individuare alcuni dei clienti che avevano frequentato quel ristorante, abbiamo scoperto che avevano dato dei dati falsi. Siamo veramente alla stupidità assoluta“. Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.




“Se andiamo in un ristorante e ci chiedono le generalità – ha chiarito De Luca – questo ci serve perché, in caso di pericolo, l’autorità sanitaria può telefonarti a casa e dirti che sei andato a fare una cena in un momento in cui c’erano tre positivi”.

Sempre in riferimento ai 29 nuovi casi di coronavirus registrati in Campania, De Luca ha spiegato che “9 contagi sono legati a un nostro concittadino, tossicodipendente, andato in Serbia una settimana fa. E’ tornato dalla Serbia, ha avuto la febbre, gli amici sono andati a trovarlo a casa, c’erano i familiari: una sola persona, 9 contagi.




Dobbiamo essere responsabili e seri – ha ribadito il governatore – se facciamo un po’ di sacrificio possiamo governare questa fase di pochi mesi che abbiamo davanti. Cerchiamo di convincerti che finché non abbiamo il vaccino dobbiamo convivere con il virus, e per convivere dobbiamo essere responsabili”.


Share
Condividi
PrecedenteScuola, De Luca: “Screening obbligatorio per il personale della scuola”
SuccessivoI migliori giochi online nel 2020
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo, si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.