Senato: Proroga dell’emergenza sanitaria, chi sono gli assenti?

La votazione al Senato del 28 luglio 2020 sulla proroga dell'emergenza sanitaria ha dato questi risultati: 157 si alla proroga, 125 no, 3 astenuti e 30 assenti

141
renzi

La votazione al Senato del 28 luglio 2020 sulla proroga dell’emergenza sanitaria ha dato questi risultati: 157 si alla proroga, 125 no, 3 astenuti e 30 assenti.

Senza molte chiacchiere, ecco gli assenti che avrebbero potuto votare NO alla proroga dell’emergenza sanitaria:

Tra gli astenuti di +EUROPA troviamo Emma Bonino, per il MISTO, Matteo Richetti, per il PARTITO AUTONOMISTA TRENTINO, Meinard Dumwalder.




Erano assenti, per FORZA ITALIA: Antonio Barboni, Francesco Battistoni, Fulvia Michela Caligiuri, Andrea Causin, Adriano Galliani, Niccolò Ghedini, Alessandrina Lonardo, Giuseppe Tommaso Vincenzo Mangia Lavori, Renato Schifani, Salvatore Sciascia, Luigi Vitali, Francesca Alderisi (in missione), Roberto Berardi (in missione); per FRATELLI D’ITALIA: Alberto Balboni; per la LEGA: Claudio Barbaro e Umberto Bossi (in missione); per il Partito Democratico: Vincenzo D’Arienzo (in missione); per ITALIA VIVA: Matteo Renzi, Francesco Bonifazi ed Ernesto Magorno; per il gruppo MISTO: Saverio De Bonis, Luigi Di Marzio, Elena Fattori, Mario Michele Giarrusso, Paolo Romani, Tommaso Cerno (in missione), Loredana De Petris (in missione) e Riccardo Antonio Merlo (in missione).


Mentre invece tra i senatori a vita: Elena Cattaneo (in missione), Renzo Piano, Carlo Rubbia, Giorgio Napolitano (in missione) e Liliana Segre (in missione).Mentre scriviamo l’elenco rimaniamo con un dubbio: quali siano queste “missioni” e soprattutto dove si trovino. 

Andrea Ippolito



Share