Grazie alle sue incantevoli bellezze naturali e al suo ricco patrimonio artistico e culturale la Campania è una delle mete del Sud Italia più ambite e apprezzate da turisti provenienti da ogni parte d’Europa e del mondo. Chi vi abita, dunque, ha la fortuna di avere a portata di mano luoghi incantevoli come Napoli, la Costiera Amalfitana, il Cilento, le isole di Ischia, Capri e Procida e l’affascinante entroterra.

Poiché, tuttavia, da alcune settimane è finalmente possibile iniziare a viaggiare all’estero e gli aeroporti hanno gradualmente ripreso la loro attività, si è riaperta la possibilità di spostarsi dalla regione verso altre mete, in Italia e all’estero.

Quello di Napoli Capodichino, situato a circa 4 chilometri dalla stazione Centrale di Napoli, è il principale aeroporto di tutto il Sud Italia e il quinto del Paese, ed è collegato a numerosissime destinazioni italiane, europee e intercontinentali. Se si intende organizzare un viaggio partendo da qui nelle prossime settimane è importante pianificare ogni dettaglio scrupolosamente, preoccupandosi per tempo anche del parcheggio aeroportuale. A questo proposito è importante ricordare che se si effettuano in rete ricerche inerenti la voce parcheggio aeroporto di Napoli MyParking si può contare su di una soluzione senz’altro affidabile e sicura. Si tratta, infatti, di una piattaforma lanciata oltre dieci anni fa che permette di prenotare e pagare in anticipo, e a costi molto convenienti, la struttura di parcheggio più adatta alle proprie esigenze individuandola in un network di parcheggi affiliati che ne conta oltre 500 su tutto il territorio italiano.

Tutti i parcheggi si trovano in aree strategiche, ossia nelle principali città italiane e nelle immediate adiacenze dei principali porti, stazioni e aeroporti: intorno a questi ultimi, infatti, gravitano numerose strutture che offrono non solo le più svariate soluzioni di posti auto al coperto e allo scoperto, ma anche servizi come quello di navetta da e per l’aeroporto e di car valeting.

Parcheggiare con MyParking consente dunque di risparmiare denaro ma, ancor prima tempo: più che mai prezioso adesso che, in aeroporto, sono state adottate misure di sicurezza volte a prevenire i contagi da Covid-19, e che sono dunque previsti diversi controlli sui passeggeri.

Per quel che riguarda invece la scelta delle mete su cui puntare, la prima cosa da fare è, anche in questo caso, informarsi sulle misure adottate dal Paese che si intende visitare e sugli eventuali periodi di quarantena previsti per i passeggeri che dovessero mostrare sintomi sospetti al loro arrivo; quanto alla scelta della destinazione, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Tanto per cominciare, dunque, l’Italia. Da Napoli si raggiungono tre aeroporti in Sardegna (Alghero, Olbia e Cagliari), cosa che permette di raggiungere nel minor tempo possibile la propria destinazione finale; Capodichino è inoltre collegato con la Sicilia, e in particolare con Palermo e Catania. Numerose sono, poi, le città del Nord Italia raggiungibili da qui (Torino, Milano, Bergamo, Verona, Trieste, Venezia): mete ideali per chi desidera approfittare delle vacanze estive per itinerari alla scoperta di città d’arte o di località lacustri e montane.

Se si desidera invece andare all’estero è possibile prendere in considerazione moltissime località tipicamente “vacanziere”: come ad esempio Ibiza, Minorca e Palma di Maiorca, in Spagna; ma anche Spalato e Dubrovnik, in Croazia, da anni ormai un meta molto apprezzata perché offre la possibilità di alternare esperienze al mare e sulle numerosissime isole a escursioni nelle zone più interne e nelle principali città. Ampissima è la scelta di destinazioni in Grecia; dalle isole Ionie (Corfù, Cefalonia, Zante) alle Cicladi (Mykonos e Santorini) e le Sporadi (Skiathos) ma anche Creta, Atene e Salonicco.

Chi invece preferisce fuggire dal caldo e puntare a Nord potrà spostarsi, oltre che verso mete sempreverdi come Londra, Amsterdam, Parigi o Berlino, anche sulla Scozia e la Scandinavia (Oslo, Stoccolma, Helsinki, Copenhagen). Tante altre sono comunque le destinazioni raggiungibili, nell’Est Europa, negli Emirati Arabi o in Nord Africa; in questo periodo, tuttavia, se si progettano viaggi a lungo raggio è senza dubbio indispensabile informarsi con grande scrupolo riguardo alla evoluzione della situazione sanitaria nel Paese d’interesse, tenendo conto dei continui aggiornamenti e delle regole in vigore nelle zone di transito per non rischiare di incappare in spiacevoli sorprese.



Share