Erano da poco passate le quattro del mattino quando, a Corso Garibaldi all’esterno di una paninoteca, è iniziato tutto da una banale lite, trasformatasi in breve in un nuovo raid del branco. Un vero incubo per un 21enne, che in un momento si è ritrovato accerchiato e massacrato con una raffica di calci e pugni. Le persone coinvolte sono state almeno quattro.


Subito soccorso il giovane oggetto dell’aggressione è stato trasportato in ospedale, ha riportato ferite guaribili in cinque giorni.

Per identificare sul gruppo di violenti che si sono resi protagonisti della violenta aggressione indagano i carabinieri della Stazione di Portici.



Share