Mai come in questi giorni l’epidemia ha fatto segnare un incremento senza precedenti negli ultimi mesi. La situazione dei contagi continua ad essere preoccupante e a presentare numeri elevati di persone colpite dal virus. I casi registrati nella giornata di ieri e riportati dal bollettino quotidiano dell’Unità di Crisi regionale sono infatti 27 con un nuovo cluster collegato alla clinica di Acerra, dove sono saliti a 9 i casi accertati.


Nell’ultima giornata tra il focolaio di Sant’Antonio Abate, il cluster nella clinica acerrana, i 10 casi di positività riscontrati in persone di rientro da Malta, più alcuni casi sporadici sui  territori provinciali, sono stati contati ben 45 contagiati.

Tanti i casi di “importazione”, relativi a persone rientrate dall’estero. E proprio per combattere in maniera drastica questo fenomeno il Presidente della Regione Campania ha firmato una nuova Ordinanza che rende obbligatoria la quarantena automatica per i cittadini residenti che rientrano da oltre confine dopo un viaggio di lavoro o di vacanza. Ovviamente la quarantena non scatta per i turisti, che arrivano dall’estero che già devono sottostare alle misure di contenimento predisposte alle frontiere.




Il numero dei tamponi effettuati analizzati nella giornata di mercoledì sono 1.708. La percentuale dei positivi rispetto ai tamponi analizzati risulta ancora alta ma si ferma a 1,58%.

Il totale dei contagiati campani dall’inizio della crisi quindi sale a 5.170, mentre in totale sono stati analizzati in Campania 354.546 tamponi dall’inizio della crisi epidemica.

Non ci sono nuove vittime e il bilancio è fermo a 440 pazienti deceduti. In crescita il numero dei guariti, 4.283, con 4 pazienti dichiarati ristabiliti.


Sul piano clinico sostanzialmente stabili i ricoveri sintomatici, ma salgono in maniera significativa gli isolamenti fiduciari con 67 persone in più in quarantena.

Il numero dei pazienti attualmente positivi in Campania salgono a 447ventitre in più rispetto alle 24 ore precedenti. Quelli ricoverati negli ospedali Covid che presentano sintomi da coronavirus sono oggi 38, cinque in meno di ieri. Sempre 2 i pazienti in terapia intensiva.

Sono 407 le persone in isolamento domiciliare, 17 in meno di ieri.



Questa la storia dei contagi in Campania negli ultimi dieci giorni:

Lunedì 3 agosto             – 0,21%   –  2 contagiati
Martedì 4 agosto            – 0,38%   –  8 contagiati
Mercoledì 5 agosto         – 0,17%   –  5 contagiati
Giovedì 6 agosto            – 0,74%   – 15 contagiati
Venerdì 7 agosto            – 0,25%   –  5 contagiati
Sabato 8 agosto            – 1,31%   22 contagiati
Domenica 9 agosto        – 1,88%   – 14 contagiati
Lunedì 10 agosto           – 2,01%   – 23 contagiati
Martedì 11 agosto          – 2,17%   – 29 contagiati
Mercoledì 12 agosto       – 1,58%   – 27 contagiati   

Questi i dati del contagio provincia per provincia:

– Provincia di Napoli       : 2.886   (+13)   
– Provincia di Salerno     : 809        (+4)                   
– Provincia di Avellino    : 585        (+1)           
– Provincia di Caserta     : 649      (+10)         
Provincia di Benevento: 214       (+2)         

Il dato riferisce il riepilogo diffuso dalla Protezione Civile comprendente anche casi confermati.



Share