Sono stati intensificati in questi giorni ed in particolar modo nella giornata odierna i controlli dei carabinieri del comando provinciale di Napoli in città e sulle isole del golfo prese d’assalto da vacanzieri e turisti.


Una task force di 1288 carabinieri hanno effettuato una serie di verifiche e accertamenti su terraferma e in mare con 450 servizi di pattuglia e perlustrazione, quattro natanti e l’ausilio di un elicottero che ha sorvolato le zone nelle quali, da sempre, si moltiplicano le presenze, il tutto nell’ottica di garantire un ferragosto all’insegna della sicurezza.

Fermate più di 4mila persone e verificati oltre mille veicoli. Numerose le contravvenzioni effettuate per mancanza di casco o copertura assicurativa, lungo le strade di maggiore percorrenza, soprattutto in prossimità delle aree di maggior richiamo turistico.


Controlli anche agli imbarchi per le isole dove si sono registrate lunghe file con conseguente assembramento e mancanza del distanziamento necessario. E sulle banchine i militari hanno adoperato anche unità cinofile al fine di prevenire l’imbarco di soggetti intenzionati a introdurre sulle isole sostanze stupefacenti destinate alla movida notturna.

I militari sono stati impegnati a monitorare le locazioni sulle isole che hanno portato alla denuncia a Ischia e Procida, di oltre 30 persone, che a dispetto delle norme vigenti e della situazione di estrema delicatezza che stiamo vivendo, ospitavano turisti senza comunicare la loro presenza e le generalità alle autorità locali competenti.


E’ stato proprio grazie ai controlli incrociati sul web che è stato possibile rintracciarle e denunciarne i proprietari.

Presidiate infine le coste e sanzionate decine di imbarcazioni per eccesso di velocità dalle motovedette messe in campo per garantire la sicurezza dei bagnanti e del patrimonio marino e faunistico delle molte aree marine protette.



 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteRientro a scuola? Siamo alle comiche finali: alunni con la mascherina. Nuova riunione il 19 agosto
SuccessivoIncendio a Fuorigrotta, in fiamme rifiuti ed amianto
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.