Quando si decide di acquistare un auto usata è importante tutelarsi da possibili truffe.  La garanzia di un’auto usata permette di tutelare gli acquirenti. Nelle prossime righe proveremo ad approfondire tutto quello che concerne il tema. Prima però sarebbe forse meglio capire perché acquistare un’auto usata è, fronte di quel che generalmente si crede, una scelta astuta e vantaggiosa.

Comprare un’auto usata: quali sono i vantaggi?

Davanti alla necessità di acquistare un nuovo veicolo si può scegliere se prediligerne uno nuovo o se puntare sull’acquisto di un mezzo usato. Al contrario di quel che molti credono, far ricadere la scelta su un’automobile che non sia fresca di concessionaria non vuol dire rimetterci in termini di bellezza o di qualità: puntando, ad esempio, su un Range Rover Evoque usato sarà infatti possibile fruire della prestazione di un’automobile confortevole, sicura e innovativa nel design.

Sebbene comprare un’auto nuova abbia i suoi vantaggi, anche mirare all’usato ne offre tantissimi. Il primo, come potrete immaginare, è quello economico, ma ce ne sono tanti altri. Tra questi vi è, ad esempio, la possibilità di pagare meno l’assicurazione ed essere certi di non subire un deprezzamento al momento della rivendita.

Se la vostra preoccupazione, però, è quella di finire fregati da una compravendita ingannevole, per fortuna si può contare sulla garanzia per auto usate. Vediamo che cosa prevede.

Cos’è la garanzia per auto usate?

La garanzia legale per auto usate altro non è che un servizio applicato nella vendita di beni di consumo. In questo caso, si parla di una garanzia applicata all’ acquisto di auto usate presso concessionari o rivenditori.

Come funziona?

La durata della garanzia, secondo quanto previsto dalla legge, è di 2 anni dall’acquisto. Dal punto di vista contrattuale, ad ogni modo, essa può essere circoscritta ad un periodo non inferiore ad un anno. La riduzione del termine dev’essere sempre indicata all’interno dell’atto di compravendita.

A cosa bisogna stare attenti?

Se il rivenditore volesse sottoscrivere una diversa garanzia, essa potrà essere presa in considerazione come un documento aggiuntivo. In nessun caso, infatti, una garanzia diversa potrà essere ammessa come alternativa valida a quella legale.

Che cosa accade, invece, durante l’acquisto da un privato?

In quest’ultimo caso la garanzia auto non è da considerarsi obbligatoria. Ciononostante, se la compravendita viene gestita da un mediatore allora questo sarà obbligato ad offrire la garanzia. Ciò accade anche se l’atto del passaggio di proprietà avviene tra due privati.

Ma a cosa serve poi davvero una garanzia auto?

Proviamo a scoprire di più.

A che cosa serve una garanzia auto usata

La garanzia auto usata serve ad offrire una copertura danni che può riguardare componenti meccanici ed elettrici, impianto dei freni, motore, sistema di supporto o carrozzeria. Ciò che invece esula da questa tipologia di copertura sono tutti quei componenti esposti naturalmente e in modo ordinario all’usura, come ad esempio i tergicristalli, le lampadine, le candele, gli pneumatici o le pasticche dei freni.



Share
Condividi
PrecedenteGragnano senza acqua da due giorni
SuccessivoI 5 giochi di carte più noti in Italia
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo, si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.