“Governare questa fase sarà difficile. Saremo chiamati a decisioni importanti tra una o due settimane. Nelle condizioni attuali non è possibile aprire le scuole. Non so cosa saranno in grado di fare in due settimane, ma avremo scelte complicate da fare”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, parlando a un incontro dell’Ordine degli psicologi.



Le prossime due settimane saranno cruciali per capire se ci sarà una seconda ondata dei contagi. È anche al posizione espressa da Maurizio Di Mauro, il Direttore generale dell’Azienda dei Colli, di cui fa parte anche il Cotugno.

Da alcune settimane i contagiati si moltiplicano per effetto dei rientri dall’estero dove centinaia di campani hanno contratto il virus. Terminata la fase dei rientri, si vedrà se il virus arrivato prima dei controlli obbligatori ha generato nuovi flussi interni. Entro metà settembre, insomma, si dovrebbe avere un quadro definito.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano