“Con le dirigenti scolastiche vi è grande sinergia e unità d’intenti, con un solo unico condiviso obiettivo: la sicurezza e la salute dei nostri alunni”, così il sindaco Antonio Diplomatico commenta l’esito dell’incontro svoltosi ieri in comune con le dirigenti scolastiche dei tre istituti comprensivi del territorio per un’ulteriore confronto sulle problematiche connesse con l’imminente inizio dell’anno scolastico.


“Abbiamo individuato gli interventi urgenti di ordinaria manutenzione da espletare nell’immediato, e quelli straordinari da programmare successivamente – spiega il sindaco Antonio Diplomatico -. Ci sono differenti problematiche per ogni singola istituzione scolastica da approfondire ulteriormente, tant’è che abbiamo convenuto di tenere un altro incontro venerdì prossimo, allargato anche ai responsabili della sicurezza che si confronteranno con i nostri tecnici per pianificare i percorsi di accesso necessari a garantire il distanziamento tra gli alunni, ed eventuali interventi nelle singole aule. Nella riunione di venerdì – aggiunge il sindaco –  avremo anche piena contezza dello stato dei lavori al plesso Cangemi, che si avviano a conclusione, sperando che fin dai prossimi giorni possano essere utilizzati i locali per gli uffici, e alcune aule. Un elemento che va sottolineato è che, tutti nsieme, faremo del nostro meglio per rispettare i dettami imposti dalle misure di prevenzione adottate dal ministero su sollecitazione degli esperti. Intanto – conclude il sindaco Diplomatico -, attendiamo a breve un probabile provvedimento del presidente della giunta regionale della Campania che potrebbe rinviare l’inizio dell’anno scolastico dopo le elezioni”.


“Il nostro comune obiettivo – hanno dichiarato le dirigenti scolastiche Carmela Mascolo, Pasqualina Del Sorbo e Maria Vorzillo – è di far rientrare gli alunni in classe. I genitori riceveranno da parte nostra una informativa riguardante il protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19; protocollo che sarà sottoposto all’attenzione degli organi collegiali, in particolare nei Consigli di Istituto”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteNapoli, bengala nella Galleria Umberto per una proposta di matrimonio: è polemica (VIDEO)
SuccessivoPadre Pio, uno “sprucido” Santo dall’infinita bontà
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.