I Carabinieri della Stazione di Trecase hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 29enne del salernitano e già noto alle forze dell’ordine.


Nonostante le diverse denunce per maltrattamenti, l’uomo non si è arreso alla fine della relazione con la sua ex compagna. Come già accaduto in passato, si è spinto sotto l’abitazione della donna e minacciandola e insultandola ha tentato di forzare il portone di ingresso per raggiungerla.



La donna, terrorizzata, ha allertato i Carabinieri che sono riusciti ad arrivare prima che il 29enne riuscisse a sfondare il portone. Nonostante fosse bloccato, l’uomo ha reagito e spintonato anche i militari, continuando ad insultare e minacciare la vittima: “ti ammazzo” – urlava – “ti taglio la testa”.

Finito in manette, è stato associato al carcere di Poggioreale in attesa di giudizio.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteLa Juve Stabia ingaggia il difensore Codromaz
SuccessivoStorie di Napoli: il Gambrinus e la guerra dei caffè
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.