Maura Granelli, dopo aver portato avanti la sua marcia a piedi lungo la nazione italiana, approda a Roma proprio il 5 settembre, giorno del raduno delle altre associazioni.

L’ultima tappa é stata Napoli e la regione Campania, punto finale di tante città che sono state visitate con la speranza di poter consegnare le istanze direttamente ai sindaci dei comuni, cosa poi fatta nella maggior parte dei paesi.


maura granelli popolo delle mamme

In Campania Maura ha attraversato Salerno, Cava de’ Tirreni, Marano, Pozzuoli, Napoli, Succivo e Santa Maria Capua Vetere. A Napoli la nonna ha incontrato l’assessore all’istruzione con la quale ha avuto un lungo dibattito sulle linee organizzative per le scuole. Per le mamme rappresentate da Maura, le linee guida ed i protocolli della scuola “non sono applicabili per la salvaguardia della salute mentale e fisica dei bambini“.


Insieme a Lara Grillo, Delia Gianti e Anna Senatore, oltre a Valentina Fusco che le ha seguite a distanza organizzando le loro giornate di viaggio, le mamme si sono ritrovate poi il 5 settembre in piazza Bocca della Verità insieme a tante altre associazioni, avvocati, giornalisti, medici, scienziati, psicologi, insegnanti, nonne, papà e mamme, per descrivere il loro dissenso verso le scelte del Governo italiano.

nonna maura granelli

Ricordiamo che la nonna Maura Granelli dal 15 agosto ha toccato le seguenti città: Genova, La Spezia, Sarzana, Massa Carrara, Marina di Carrara, Reggio Emilia, Pisa, Livorno, Follonica, Castiglione della Pescaia, Marina di Grosseto, Civitavecchia, Piombino, Ladispoli, Fregene, Fiumicino, Salerno, Cava de’ Tirreni, Marano, Pozzuoli, Napoli, Succivo e Santa Maria Capua Vetere.

Andrea Ippolito



Share