Dal Casamale a Santa Maria a Castello fino a Palazzo D’Alagno a Somma Vesuviana, passando per le Basiliche Paleocristiane di Cimitile, il parco archeologico di Poggiomarino, il Palazzo Mediceo di Ottaviano e decine e decine di altri tesori: il territorio vesuviano e nolano è ricco di risorse culturali e storiche, che il governo regionale non ha valorizzato a sufficienza. Quello che è stato fatto non basta: dobbiamo mettere questa zona al centro dei progetti di sviluppo di tutta la Campania, per attirare turisti e investimenti”. Francesca Allocca, candidata al consiglio regionale della Campania con Fratelli d’Italia, pone l’accento sul patrimonio storico e archeologico dell’area vesuviana e nolana.


Spiega Allocca: “Da queste parti il turismo deve decollare. Può farlo se c’è un governo regionale davvero attento, che programma e investe, che crede davvero in noi e non si limita alle chiacchiere. Per questo è necessaria una svolta nella gestione della cultura e del turismo”.

Share