Far West a Mergellina: sparatoria, feriti e tanta paura tra i tanti che alle 4,30 della notte scorsa, come ogni sabato notte, ancora affollavano la zona nei pressi dello Chalet delle Rose. Una lite finita con tre feriti e un uomo in fuga.

Forse uno sguardo in più ad una ragazza, forse qualche apprezzamento non proprio gradito è stata la miccia che ha portato a conseguenze che solo per fortuna non sono state veramente tragiche.


L’obiettivo dei colpi esplosi da una persona ancora in fase di identificazione due pregiudicati di 37 anni di Torre del Greco. In pochi secondi si è passato dalle parole ai fatti e dalla lite si è passati al Far West. Revolver in pugno e colpi esplosi tra la folla all’indirizzo dei due torresi, uno dei quali veniva raggiunto di striscio ad un fianco, ma i colpi, anche quelli che non hanno raggiunto il bersaglio prescelto, correndo tra a folla, hanno comunque trovato altri due incolpevoli “bersagli”. Dall’altra parte della strada, sul lungomare, erano di passaggio due 21enni napoletani, incensurati e soprattutto sfortunati, che sono stati colpiti dai proiettili esplosi: il primo è stato portato in ambulanza all’ospedale Fatebenefratelli, il secondo solo medicato al San Giovanni Bosco. Fortunatamente entrambi sono stati feriti in modo non grave e non sono in pericolo di vita.


Dopo la follia e la paura, ritornata la calma è partita la caccia all’uomo che, arma in pugno e grilletto facile, ha rischiato di fare una strage, che rapidamente ha fatto perdere le sue tracce subito dopo aver sparato.



Share