Nella nottata, a Santa Maria la Carità, i militari della Compagnia di Castellammare di Stabia hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 23enne ed un 21enne, entrambi pregiudicati, per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Nello specifico una pattuglia della Sezione Radiomobile della citata Compagnia Carabinieri, durante una serie di controlli nei luoghi della movida del centro cittadino di Santa Maria La Carità, ha intimato l’alt ad un’autovettura Smart.



I due occupanti, per eludere il controllo, hanno quindi tentato la fuga. Ne è nato un inseguimento che si è protratto per almeno 15 minuti, durante il quale i fuggitivi, una volta introdottisi in una strada senza uscita, hanno anche investito uno degli operanti che, nel frangente, ha esploso due colpi d’arma da fuoco con l’arma in dotazione.

La fuga dei due malviventi è terminata quindi contro il cancello di un’abitazione privata in via Scafati di Santa Maria La Carità. I Carabinieri, che a seguito dell’azione delittuosa hanno riportato delle lesioni, hanno quindi bloccato ed arrestato i due pregiudicati, lievemente feriti dopo l’incidente stradale. I due fuggitivi sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.



Share