Nei 550 comuni della Campania, alle 12 per le elezioni regionali, ha votato l’11,32% degli elettori.

La percentuale più alta è stata registrata a Napoli e provincia con l’11,84. Seguono Salerno con l’11,24, poi Caserta con l’11,21. Le province con meno affluenza sono quindi Benevento con il 10,06 ed Avellino con il 9,55.


Nonostante il dato più alto in confronto alle altre province campane, l’affluenza al voto a Napoli città per le elezioni regionali, secondo i dati forniti dal Comune, alle 12 aveva votato, nelle 884 sezioni, solo il 10,39% degli elettori contro il 12,42% delle precedenti consultazioni del 2015. In calo anche l’affluenza per il referendum che si ferma al 10.98% contro il 14,98% di quello del dicembre 2016.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteAncora un piccolo rialzo in Campania, 171 nuovi positivi al Covid-19
SuccessivoArrivati i risultati dei carotaggi sul lungomare di Castellammare di Stabia
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.