Una volta partito Allan, sì attendevano movimenti da parte del Napoli per sostituire il brasiliano e dare a Gattuso un centrocampista capace di dare un contributo in entrambe le fasi. Viste le difficoltà per arrivare a Veretout, ora Giuntoli ha girato verso Vecino.

L’uruguaiano sarebbe davvero vicino al vestire la maglia azzurra. È già arrivata la sua approvazione al trasferimento, ma si deve chiudere l’accordo con l’Inter.


Quello di Vecino sarebbe un profilo gradito al mister, poiché gli permetterebbe di schierare sia il centrocampo a tre (agendo da mezzala di contenimento) sia a due (supportando il centrocampista più tecnico al suo fianco).

Il trasferimento avverrebbe con il prestito gratuito per una stagione con diritto di riscatto, che diventerebbe obbligo nel caso il mediano raggiunga un certo numero di presenze. Da limare la cifra del riscatto: la dirigenza nerazzurra chiede 18 milioni, il Napoli sarebbe fermo a 10.


Una via di mezzo non sarebbe complicata da trovare e allora il passaggio in azzurro di Vecino sarebbe cosa fatta.

Il giocatore è al momento fuori per infortunio e il suo rientro è previsto in un paio di mesi, ecco anche il motivo dell’inserimento dell’obbligo di riscatto legato alle presenze. Se Vecino non garantirà una tenuta fisica e atletica come richiesta da Gattuso nel post-infortunio, molto probabilmente farebbe ritorno alla base a fine stagione.

Salvatore Emmanuele Palumbo



Share