L’allerta meteo che ha costretto molti alunni appena rientrati a scuola a rimanere a casa in diversi comuni campani ha mostrato il peggio a Salerno. Una tromba d’aria in mattinata si è abbattuta sulla città provocando danni e devastazione lungo il suo tragitto.




Il pauroso fenomeno atmosferico è partito dal mare raggiungendo poco dopo la costa e mettendo in allarme la popolazione. Le zone più colpite sono quelle di Torrione e Pastena: numerosi alberi sradicat idalla furia del vortice, tendostrutture e molte auto danneggiate dalla caduta di grossi rami e arbusti.

In frantumi anche il vetro della porta di un bus sul Lungomare Tafuri, che è stato colpito da una tegola divelta e trasportata dal vento, fortunatamente nessun ferito. A causa della chiusura di alcune strade che danno accesso al centro cittadino per i danni provocati, notevoli disagi anche alla viabilità.


Si sta facendo la conta dei danni che da una prima stima sono ingenti.

Il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli sta effettuando un sopralluogo nelle zone maggiormente colpite dal maltempo.





Share