Nel secondo anticipo delle 18 della seconda giornata di Serie A i sanniti rimontano la Sampdoria da 2-0 a 2-3 e ottengono i primi 3 punti preziosi in ottica salvezza.

Nella prima parte del gioco i neopromossi stregoni partono svagati e subiscono già nei primi venticinque minuti i due gol blucerchiati firmati da Quagliarella, che approfitta di un errore in disimpegno di Montipò che serve Bonazzoli e su assist di quest’ultimo insacca a porta vuota solo in area il vantaggio, e di Colley che su cross dalla destra del neoacquisto Candreva appoggia di testa il doppio vantaggio Samp.


Il Benevento si sveglia al 25’ e Moncini di testa a colpo sicuro batte a rete, ma Audero con uno strepitoso colpo di reni gli nega il gol e mette in calcio d’angolo. Dopo la mezzora ci prova anche Dabò da fuori area con il destro, ma Audero devia ancora con una super parata in calcio d’angolo. Sugli sviluppi di questo corner Caldirola in mischia segna il gol del 2-1 dimezzando lo svantaggio dei sanniti.



La ripresa del secondo tempo si apre coi tentativi di Roberto Insigne che di sinistro in diagonale mette fuori di poco e di Moncini che solo in area, su assist di testa di Ionita, sciupa il pareggio a pochi passi tirando fuori.

Al 72’ però il pari arriva ad opera ancora del capitano Luca Caldirola che di testa insacca su calcio d’angolo pennellato da Caprari e firma la sua personale doppietta all’esordio in Serie A.

La Samp non ci sta e a 5 minuti dalla fine del match ci prova con Gabbiadini che di testa colpisce il palo.


All’88 dopo la rimonta si avvera l’impresa con Gaetano Letizia che, su assist di Sau, da fuori area fulmina Audero. L’ultimo brivido i sanniti lo corrono con Colley che di testa sfiora il palo su assist di Thorsby.

La partita finisce 2-3 e il Benevento conquista la prima fondamentale vittoria dal ritorno in massima categoria con una partita di carattere lontano dal Ciro Vigorito. Gli uomini di Inzaghi ora sono attesi dal doppio impegno casalingo, il primo mercoledì 30 alle 18,30 nel recupero della prima giornata contro l’Inter di Antonio Conte, vittoriosa ed in rimonta anche lei in serata contro la Fiorentina, e domenica prossima alle 15 sempre tra le mura amiche contro il Bologna di Mihajlovic.

Adriano Napoli



Share