Sloveno, classe ’96, è uno dei nuovi innesti per il roster a disposizione di Piero Basile. Apprezza fortemente il calore ed il contesto aperto in cui c’è grande distensione e professionalità, alfiere con i colori del suo paese. Questo è Neic Hozjan, pronto per questa nuova avventura in azzurro.


“E’ stata una lunga trattativa di mercato ma sono felicissimo di essere arrivato in questo club. Mi aspettavo un ambiente molto serio – le parole del laterale – ed effettivamente è così. Stiamo lavorando tanto, abbiamo fatto bene nelle amichevoli e cresciamo. Sono estremamente contento di questa scelta visto che conoscevo già la maggior parte dei miei compagni, compresi quelli nuovi, e sono tutti davvero forti”. Doppio impegno con la nazionale in cui ha battuto la Serbia, tani mesi di stop per il Covid-19, l’emozione nel conoscere i luoghi della città.


“Indossare la maglia del mio Paese è un orgoglio e credo lo sia per chiunque, siamo tornati a fare il nostro lavoro dopo un periodo davvero difficile che ancora non è finito, pronti a dare tutto. Io voglio vincere e gioco per quest’obiettivo, qui c’è l’atmosfera calda che piace a me, amo la passione della gente. Ho visto posti bellissimi ma avrò tempo per godermi Napoli”. E sulle avversarie da affrontare sa che non è una passeggiata: “Il girone è complicato, è difficile perché i campi sono piccoli e solamente con la fatica otterremo i risultati”.



Share