Mentre regna il caos per la vicenda relativa a Juventus-Napoli, la dirigenza partenopea è rimasta attiva sul mercato. L’obiettivo era di consegnare a Gattuso il centrocampista di quantità desiderato e sfoltire la rosa dagli esuberi. Ed entrambi sono stati raggiunti.

È sbarcato stamattina a Roma Tiémoué Bakayoko, mediano del Chelsea, per le visite mediche. Il francese, già allenato da Gattuso due anni fa al Milan, arriva a Napoli con la formula del prestito secco. Nessuna opzione di acquisto a fine stagione per gli azzurri: Bakayoko a giugno tornerà in Inghilterra.


È stato quindi consegnato nelle mani del mister il sostituto di Allan, che permetterebbe di schierare il Napoli sia con il centrocampo a due (facendo da spalla al compagno di reparto più dotato tecnicamente) sia a tre (agendo da mezzala di contenimento e permettendo all’altra mezzala di sganciarsi per inserirsi in area di rigore).

Intanto salutano la Campania due ali offensive, anche se temporaneamente. Amin Younes e Adam Ounas partono in prestito rispettivamente all’Eintracht Francoforte e all’Hellas Verona: per il tedesco si tratta di prestito biennale, per l’algerino annuale. Entrambe le operazioni prevedono l’opzione di riscatto.


Domani alle 20 si concluderà questo particolare mercato estivo. Le operazioni del Napoli possono dirsi concluse, eccezion fatta per Arkadiusz Milik. Nelle prossime trenta ore si conoscerà il futuro del polacco, che sia a Napoli da fuori rosa o lontano dal capoluogo campano.

Salvatore Emmanuele Palumbo



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteCovid, morto mons. D’Alise, vescovo di Caserta, era ricoverato da quattro giorni
SuccessivoAncora in salita i positivi al Covid in Campania. Oggi nuovo record: 412 casi
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.