Alla vigilia della difficile trasferta a Catania (mercoledì ore 18.30) e alla fine della sessione estiva di calciomercato, Pasquale Padalino, allenatore della Juve Stabia, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni come da comunicato della società .

La Juve Stabia domenica ha vinto in trasferta contro la Vibonese per 1-0, identico risultato per Catania che ha vinto a Monopoli.

Mister si va a Catania forte del risultato positivo di Vibo. Catania invece che è imbattuto e che ha azzerato la penalizzazione. Ci saranno diversi Ex come Tonucci. Che partita si aspetta?

“Una partita caratterizzata dalla difficoltà di giocare ogni tre giorni. Due squadre che vengono da un risultato positivo con la voglia entrambe di portare a casa il risultato”.

La formazione che scenderà in campo mercoledì a Catania risentirà del triplice impegno settimanale oppure si guarda a gara dopo gara e si insisterà sul blocco delle prime partite?

“In base anche alla disponibilità dei nuovi arrivi e complice la condizione di chi ha già giocato, ci saranno valutazioni fino all’ultimo momento”.

Ha più volte ribadito che avrebbe fatto punto sulla squadra dopo il 5 ottobre. Il mercato è ormai alle spalle, cosa si sente di dire sulla rosa che le ha messo a disposizione la società e soprattuto il suo pensiero sugli acquisti di giornata?

“Acquisti che per il campionato che abbiamo immaginato di fare, rispecchiano le caratteristiche che avevamo in mente. Per fare un bilancio preciso e dettagliato sarà presa in considerazione la condizione psicofisica e la velocità di inserimento dei nuovi”.

Come giudica il livello del girone?

“Troppo presto per poter dare un giudizio sul girone con le squadre ancora in rodaggio”.

Quali sono gli obiettivi della Juve Stabia?

“Essere tra le squadre che desiderano fare un campionato positivo e con ambizioni, provando ad andare sempre oltre i propri limiti”.

Domenico Ferraro

 

 

 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano