“Se c’è un incremento in termini assoluti di 800 positivi al giorno è evidente che arriviamo alla chiusura di tutto”.

Netto e senza mezze misure il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. In pratica, il rischio di finire nuovamente in lockdown sembra diventare realtà, almeno per i cittadini campani.


“L’obiettivo a cui puntiamo – continua De Luca – è avere più o meno un equilibrio tra nuovi contagi e persone dichiarate guarite. Ma se questo equilibrio salta, cioé se dovessimo avere mille contagi e 200 guariti al giorno, è lockdown.

“Non drammatizzo, faccio un calcolo numerico – continua il presidente della giunta regionale – e stando ai numeri e all’evoluzione de contagio, tra un mese e mezzo dovremo fare i conti con il triplo dei ricoveri in terapia intensiva”. Il problema diventerebbe ancora una volta la disponibilità di posti letto, ma De Luca rassicura che si sta lavorando  per garantire almeno 500 posti letto nelle terapie intensive della Campania.


 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteAnche a Castellammare aumentano i contagi. Oggi sono 9 i positivi al Covid-19
SuccessivoMarano, sequestrati 246 kg di sigarette: arrestati due contrabbandieri
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.