Il Napoli continua a essere protagonista di vicende calcistiche legate al Coronavirus. Gli avversari degli azzurri giovedì in Europa League, l’AZ Alkmaar, rende noto di avere all’interno del suo organico diversi casi di contagio da Covid-19.

Già nella giornata di ieri era emersa la positività di nove tesserati, tra calciatori della prima squadra e della primavera e membri dello staff. Oggi, con un comunicato sul proprio sito ufficiale, il club olandese dichiara che i contagi sono aumentati, portando a tredici unità il numero di calciatori positivi al Covid.


Ciro Borriello, assessore allo sport del comune di Napoli, ha detto la sua, consigliando alla UEFA di rinviare la gara e non dare il via libera alla trasferta dell’AZ. L’assessore vorrebbe evitare che si creasse una nuova possibilità di contagio di massa, dopo la partita disputata dagli azzurri al San contro il Genoa, team che poi si è scoperto essere un focolaio.

Il protocollo dell’UEFA per le gare delle coppe europee parla di obbligo di disputare il match se le squadre riescono a utilizzare tredici calciatori negativi, di cui un portiere. Al momento sono diciassette i membri della rosa che possono scendere in campo e la gara è quindi confermata.


Lo stesso AZ Alkmaar ha confermato che domani partiranno per l’Italia con i diciassette convocati e giocheranno giovedì contro il Napoli, a meno che le autorità sanitarie olandesi non proibiscano lo spostamento.

Il match di Europa League quindi allo stato attuale si disputerà regolarmente giovedì alle 18.55 allo stadio San Paolo, salvo novità dalle autorità locali o in caso di aumento dei positiviti.

Salvatore Emmanuele Palumbo



Share