“Autorizziamo da subito progetti speciali scolastici per bambini disabili e autistici e da lunedì anche le attività delle scuole elementari”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso della sua visita al covid residence dell’Ospedale del Mare a Napoli.


Dunque dal giorno lunedì 26 ottobre riaprono le scuole elementari in Campania. “C’è stata una riunione poco fa tra l’assessore alla scuola Fortini e le organizzazioni scolastiche che hanno concordato sulle misure per la scuola su cui anche il Tar ci ha dato ragione. Ovviamente per le elementari i dirigenti scolastici devono rivolgersi alle Asl per garantire che ci siano condizioni sicurezza. Il presupposto per riaprire deve essere la garanzia delle condizioni sanitarie e questa garanzia non può essere scaricata sui presidi ma sulle Aziende sanitarie locali”.


La riapertura è prevista per la sola Scuola Primaria, i cui studenti potranno varcare i cancelli delle scuole in compagnia dei “colleghi” della Scuola dell’Infanzia. Restano chiuse, e proseguiranno con la didattica a distanza,  le scuole medie, le scuole superiori. Stessa decisione per le Università, tranne che per gli studenti del primo anno.

Per l’ufficialità della notizia, per la effettiva riapertura, dalla prossima settimana, della scuola primaria, si attende la comunicazione del presidente De Luca tramite una nuova ordinanza.



 

Share
Condividi
PrecedenteJuve Stabia: il nuovo amm.re unico sarà l’avv. Vincenzo Todaro
SuccessivoI giochi più interessanti per chi ama i numeri
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo, si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.