In vista della riapertura, sia pure parziale della scuola in Campania, prevista per il prossimo martedì 24 novembre, è partito lo screening su base volontaria, con tamponi antigenici, per tutta la popolazione scolastica. Sono invitati a sottoporsi al tampone tutto il personale scolastico, docente e non docente, ma anche gli studenti e i familiari conviventi.


Il piano anti Covid della Regione procederà a scaglioni. Questa settimana potranno effettuare il test i servizi educativi, asili e Scuola dell’Infanzia, in pratica i bambini da 0 a 6 anni e quelli delle prime classi della scuola elementare. “Sono circa 200-210mila iscritti in totale, conteggiando anche privati e paritarie non tutti mappati nel sistema”. Ha così puntualizzato l’assessore all’Istruzione della Regione Campania, Lucia Fortini che ha aggiunto: “Ma non vogliamo che per i bambini sia un incubo

Sarà necessario una prenotazione telefonica per sottoporsi al test e, sempre telefonicamente, fornire all’operatore i propri dati anagrafici, il numero di cellulare ed un indirizzo e-mail. Bisognerà, inoltre, indicare la scuola di appartenenza e dare il consenso al trattamento dei dati personali.


«L’operatore – fanno sapere da Palazzo Santa Lucia – comunicherà in tempo reale, ma anche attraverso la posta elettronica, la data, l’orario e il luogo dove recarsi per effettuare il test rapido, unitamente a un numero di prenotazione da comunicare agli addetti della Asl».

Per poter effettuate il tampone antigenico bisognerà chiamare il numero verde 800 814 818. Il servizio partirà oggi, 17 novembre, dalle 7.30 alle 19.30.



Share