Sale a tre il numero delle vittime nella casa di riposo Il Gelsomino della frazione Franche. Dopo la coppia stabiese di 84 e 82 anni della scorsa settimana, un’altra anziana residente a Castellammare è morta nei giorni scorsi. La donna, residente a Castellammare, è stata conteggiata da Asl e Comune di Pimonte quale vittima Covid con qualche giorno di ritardo. Appena la scorsa settimana, la Rsa situata nella frazione Franche è stata oggetto di un focolaio da Covid. Sono 9 gli anziani contagiati, a fronte dei 35 ospiti complessivi.



Sulla vicenda stanno indagando anche le forze dell’ordine, mentre i responsabili della struttura hanno già provveduto a separare i percorsi tra positivi e negativi al coronavirus. Salgono a 4 così le vittime Covid registrate nel comune di Pimonte. Oltre alle tre anziani ospiti della struttura Il Gelsomino, a perdere la vita è stato (nello scorso fine settimana) l’imprenditore edile Giovanni Somma. E ieri mattina gli operatori ecologici hanno effettuato una sanificazione in tutte le strade del paese.

A Pimonte cresce la paura, le persone attualmente positivi sono infatti 80, ben oltre l’1% della popolazione, definita come “soglia limite” per controllare l’emergenza pandemica. Il sindaco Michele Palummo ha invitato tutti i residenti a rispettare in maniera rigorosa le regole. “La situazione è ancora sotto controllo – afferma – ma c’è bisogno di uno sforzo di tutti i pimontesi per abbassare quanto prima la curva del contagio”.



Share