Nell’aggiornamento Covid-19 di ieri sera a Sant’Antonio Abate sono risultate positive al coronavirus 41 persone e si sono registrati 21 guariti, di fronte a questi dati resta forte la preoccupazione nella cittadina abatese che, comprese le 41 persone risultate positive, conta attualmente 376 casi da coronavirus, un numero tutt’altro che confortante.



Di fronte a questi dati esprime preoccupazione anche la sindaca Abagnale: “Il bollettino di questa sera riporta nuovamente un numero elevato di casi accertati. – ha dichiarato la sindaca – Ciò ci fa pensare che sono ancora tante le persone che non rispettano i divieti applicati per la zona rossa, nonostante i servizi messi a disposizione della comunità. Stando ai dati riportati, il pericolo del contagio diventa sempre più alto, per cui muoversi diverrà sempre più difficile se intendiamo preservare noi stessi, ma soprattutto i nostri cari.”



La sindaca nelle scorse ore, con il supporto dell’amministrazione comunale, ha lanciato una campagna di “reclutamento di volontari da aggregare al Gruppo Comunale della Protezione Civile”. “Il volontario è un elemento insostituibile nell’organizzazione di Protezione Civile proprio perché presta la sua opera in maniera gratuita, mettendo a disposizione della collettività la propria professionalità e il suo tempo libero Pertanto, preso atto del momento di emergenza sanitaria, l’Amministrazione Comunale intende procedere, al reclutamento di volontari, da aggregare al Gruppo Comunale della Protezione Civile”, si legge in una nota del primo cittadino della comunità abatese, al Gruppo Comunale di Protezione Civile, possono aderire tutti i cittadini italiani di buona condotta morale e civile; comunitari e extracomunitari in possesso della Carta di Soggiorno; cittadini di ambo i sessi maggiorenni ed età inferiore ai 60 anni, residenti o domiciliati nel Comune di Sant’Antonio Abate e che si impegnino a prestare la loro opera, senza fini di lucro o vantaggi personali. Il regolamento completo è presente sul Sito Istituzionale dell’Ente, nella sezione Regolamenti.

Ivano Manzo



Share