Il consiglio comunale di Sorrento si è insediato oggi, nella sala Torquato Tasso del Palazzo Municipale. Dopo la convalida degli eletti, si è proceduto alla surroga di Antonino Fiorentino, nominato componente della giunta, con Rossella Di Leva.

Quindi, il giuramento del sindaco, Massimo Coppola, e la votazione a scrutinio segreto del presidente del consiglio comunale, che ha sancito, per volontà unanime, l’elezione di Luigi Di Prisco.




A sedere tra i banchi della maggioranza, i consiglieri Paolo Pane, Desiree Ioviero, Enzo Sorrentino e Gaetano Mauro per la lista Sorrento Adesso; Elvira De Angelis ed Imma Savarese per Viviamo Sorrento; Eduardo Fiorentino e Luciana Cafiero di Nuova Sorrento; Ivan Gargiulo del Partito Democratico; Luigi Gargiulo della lista Sorrento Tua; Rossella Di Leva per Energie per Sorrento.




Per l’opposizione, il candidato sindaco Mario Gargiulo, Federico Cuomo di Grande Sorrento; Alessandro Acampora di Sorrentocisto e Mariano Pontecorvo per Il Ponte.

Nel corso della seduta è stato osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime del sisma che quarant’anni fa, il 23 novembre 1980, sconvolse Campania e Basilicata, provocando quasi tremila vittime.



Share