Torna a salire il numero dei tamponi processati, 23.130 nella giornata di ieri 24 novembre, e torna a salire anche il numero dei nuovi positivi, che nel bollettino odierno risultano essere 2.815, circa mille in più rispetto ai 1.764 di ieri.

Tra i positivi riscontrati, quelli sintomatici sono oggi 424, mentre sono 2.391 le persone contagiate, ma prive di sintomi evidenti. Negli ultimi 10 giorni sono state rilevate 31.823 persone positive.




Continua a calare, anche se oggi in maniera lieve, la percentuale tra i tamponi effettuati e i positivi riscontrati, che oggi si ferma al 12,17%, ieri era al 12,83%.

Si continua a registrare un numero alto di decessi. Nel report odierno sono 47 i morti in Campania, anche i questo caso relativi ai giorni scorsi, questa volta tra il 7 e il 24 novembre. Il totale delle vittime del virus sale così a 1.434 dall’inizio dell’epidemia. Il numero dei decessi dal primo di ottobre ad oggi supera le mille unità: 1.004.




Il nuovo report su base regionale diffuso dall’Unità di Crisi riferisce che negli ospedali c’è una leggera discesa dei pazienti in terapia intensiva, ma c’è una ripresa dei ricoveri di pazienti con sintomi. Scende a 29.26% la percentuale di occupazione delle Terapie intensive con 464 posti disponibili, mentre per quel che riguarda i ricoveri sale a 878 la riserva di posti letto complessivi.

La prossima settimana, si attendono lumi sulla classificazione delle regioni. La Campania spera nella possibilità di uscire dalla fascia rossa.

Situazione Clinica

Il totale dei positivi è di 143.010 da inizio pandemia, mentre il totale dei tamponi eseguiti è stato di 1.484.741 tamponi effettuati.

Oggi sono 2.282 i positivi con sintomi Covid ricoverati, e salgono di 8 unità. Calano i ricoveri in terapia intensiva, ad oggi sono 192 i degenti.

Record di guariti in un solo giorno in regione, sono ben 3.471 quelli segnalati dall’Unità di Crisi della Campania. Il totale dei guariti arriva a 39.428 dall’inizio della crisi.

Cala anche il numero delle persone attualmente positive, cioè detratti i guariti e i deceduti, che oggi sono 102.148, e scendono di altre 703 unità. Continua a calare il numero delle persone in isolamento domiciliare che oggi sono 99.674, con 702 unità in meno rispetto a ieri.


I contagi in Campania negli ultimi 10 giorni:

domenica 15 novembre       – 16,24%  –  4.078 contagiati
Lunedì 16 novembre            – 18,66%  –  3.019 contagiati
Martedì 17 novembre           – 15,57%  –  3.657 contagiati
Mercoledì 18 novembre        – 14,18%  –  3.334 contagiati
Giovedì 19 novembre           – 15,28%  –  4.226 contagiati
Venerdì 20 novembre           – 14,39%  –  3.554 contagiati
Sabato 21 novembre            – 13,22%  –  2.217 contagiati
Domenica 22 novembre        – 13,71%  –  2.158 contagiati
Lunedì 23 novembre             – 12,83%  –  1.764 contagiati
Martedì 24 novembre            – 12,17%  –  2.815 contagiati

Grafico elaborato da Giuseppe Velardo



Il contagio in Italia

Sono 25.853 i nuovi casi di coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Lo rende noto il bollettino del ministero della Salute. I morti sono 722, mentre i pazienti ricoverati in terapia intensiva passano dai 3.816 di ieri ai 3.848 di oggi, con un aumento di 32. I tamponi effettuati sono stati 230.007, con un rapporto sui positivi pari a 11,24%.

Per il secondo giorno consecutivo sono in calo i pazienti ricoverati con sintomi, che sono passati dai 34.577 di ieri ai 34.313 di oggi (-264). In calo anche il numero degli attualmente positivi (-6.689), risultato dell’aumento dei dimessi o guariti che in 24 ore sono stati 31.819.

La regione con il maggior numero di nuovi casi è la Lombardia (+5.173), seguita da Piemonte (+2.878) e Campania (+2.815). Poi il Veneto (2.660), l’Emilia-Romagna (2.130) e il Lazio (2.102). Quella con il minor numero di nuovi casi è invece la Valle d’Aosta che ne registra appena 27.




I contagiati per regione

  1. 138.029 in Lombardia
  2. 102.148 in Campania
  3. 86.565  nel Lazio
  4. 77.921 in Piemonte
  5. 75.138 in Veneto
  6. 72.526 in Emilia-Romagna
  7. 49.280 in Toscana
  8. 38.320 in Sicilia
  9. 34.071 in Puglia
  10. 17.032 in Abruzzo
  11. 16.031 nelle Marche
  12. 14.055 in Liguria
  13. 13.536 in Friuli Venezia Giulia
  14. 12.697 in Sardegna
  15. 11.600 nella Provincia autonoma di Bolzano
  16. 10.264 in Calabria
  17. 9.937 in Umbria
  18. 5.867 in Basilicata
  19. 2.550 in Molise
  20. 2.447 nella Provincia autonoma di Trento
  21. 1.683 in Valle d’Aosta


Share