Nel secondo anticipo delle ore 18 della nona giornata di Serie A i giallorossi ottengono il primo pari in campionato contro i bianconeri (privati dell’assenza di Cristiano Ronaldo) e salgono a quota 10 punti in graduatoria. Mister Inzaghi schiera la stessa formazione di Firenze con l’unica variazione del rientrante Caprari sulla trequarti. La prima frazione di gara è ricca di emozioni e si mantiene equilibrata nonostante il gap tecnico tra le due compagini. Al 10’ Caprari serve in area Barba che a botta sicura tira ma Szczesny devia in angolo. Dopo appena due minuti su corner di Caprari ci prova Lapadula di testa ma la sua conclusione termina altra sopra la traversa.



Al primo affondo dei bianconeri arriva il vantaggio con Chiesa che trova Morata che prima finta di andare sul piede destro, entra in area e di sinistro calcia verso l’angolo alto battendo l’incolpevole Montipò. Al 25’ grande azione corale tra Dybala e Morata con quest’ultimo che serve l’argentino in area che da buona posizione tenta col tiro a giro di sinistro ma sfiora il raddoppio di poco. La reazione dei sanniti non si fa attendere e al 35’ su cross di Letizia ci prova Lapadula di testa ma termina a fin di palo sprecando il pareggio. Al 47’ Schiattarella dribbla Arthur in area e di destra tira a botta sicura ma Szczesny devia in angolo con un gran guizzo.



Il primo tempo termina col gol del pari firmato da Letizia (alla sua seconda segnatura in campionato) che sfrutta un disimpegno sbagliato di Arthur in area e con un gran tiro di destro batte l’estremo difensore dei piemontesi. La ripresa del match si apre coi sanniti che tentano la conclusione con Improta ma il suo diagonale esce al lato di poco fuori. Al 51’ brivido scampato in area di rigore dei giallorossi con Chiesa che serve Morata che di testa a porta vuota si divora il vantaggio concludendo a fil di palo il suo montante. L’ariete spagnolo tenta il jolly da fuori area dopo dieci minuti di orologio ma il suo tiro fa la barba al palo. All’85’ Bernardeschi crossa in area per Dybala che con un tiro preciso si fa deviare la sua conclusione in angolo da Montipò.



L’ultimo tentativo si materializza al 91’ ed è di marca bianconera con Kulusevski che smorza il suo tiro di sinistro con l’estremo difensore sannita che para senza problemi. La gara termina 1-1. Un buon punto conquistato dai ragazzi di mister Inzaghi che hanno tenuto testa alla plurititolata squadra bianconera e con un atteggiamento attento ed ordinato hanno mostrato di non temere il valore degli avversari lottando e giocandosela a viso aperto. Con lo stesso spirito evidenziato contro i bianconeri e con la speranza che il brutto periodo si è definitivamente esaurito, per gli stregoni bisogna preparare al meglio la prossima sfida esterna in programma domenica 6 alle ore 15 al ‘Tardini’ di Parma, un vero e proprio spareggio-salvezza da non fallire per la posta in palio che ci sarà in gioco.

Adriano Napoli



Share