La magistratura argentina vuole vederci chiaro sulla morte di Diego Armando Maradona. L’obiettivo è capire se l’ex fuoriclasse sia stato assistito in maniera adeguata dopo l’operazione per ematoma subdurale.

I pm hanno perciò messo sotto sequestro i dialoghi su una chat di Whatsapp di cui facevano parte le figlie di Maradona Dalma e Giannina, il figlio italiano Diego Junior e due degli specialisti che seguivano l’ex fuoriclasse, la psichiatra Agustina Cosachov e lo psicologo Carlos Diaz.



Dalma dopo aver assistito in lacrime alla partita fra Boca Jrs e Newell’s Old Boys ha postato su Instagram un lungo messaggio di ringraziamento per “il tanto affetto e amore genuino che avete dimostrato per mio padre. Non volevo lasciare il palco (dello stadio n.d.r.) vuoto. Ho fatto del mio meglio in questo momento in cui la tristezza non se ne va”.

Intanto, in un programma tv, spunta anche l’ultimo audio di Maradona, in cui raccomanda all’attuale compagno dell’ex fidanzata Veronica Ojeda, di occuparsi del figlio di 7 anni Diego Fernando, l’ultimo di quelli riconosciuti.



Share