Mentre la Campania passa in zona Arancione, sono 1.651 i nuovi positivi riscontrati nelle 24 ore di ieri giovedì 3 dicembre. In calo di oltre 600 unità che viaggia di pari passo con il calo del numero dei tamponi processati che nello stesso arco temporale risultano essere 18.733 contro i 24.709 delle giornata precedente.

Sono 1.516 gli asintomatici e 135 le persone con sintomi evidenti. Superano i centomila i contagiati nella provincia di Napoli.


Negli ultimi 10 giorni sono state rilevate 22.025 persone positive, su 196.990 tamponi analizzati. In questa analisi ristretta all’ultimissimo periodo aumentano ancora i tamponi lavorati, mentre calano i positivi. Continua a scendere, anche se in maniera molto lieve, la percentuale tra i tamponi processati e i positivi riscontrati, ieri era al 11,53%.




La percentuale, tra i tamponi effettuati e i positivi riscontrati continua a scendere. E con circa mezzo punto in meno, oggi si ferma a 8.81%, mentre ieri era al 9.28%, seguendo ancora il trend positivo che dovrebbe portarci al superamento della crisi epidemica.

Molto alto e preoccupante il numero dei decessi. Oggi nel report regionale sono segnalate purtroppo 85 vittime: 42 deceduti nelle ultime 48 ore e 43 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Arriva così a 1.903 il numero totale dei morti per il coronavirus in Campania dall’inizio dell’epidemia. Sono 1.473 i decessi comunicati dall’Unità di Crisi a partire dal primo ottobre.


Nel bollettino odierno è riportato anche il numero dei guariti che fortunatamente continua ad essere molto alto: oggi sono 2.284, con un totale dei guariti che sale a 58.461 da inizio crisi epidemica.

Continua a scendere la pressione sugli ospedali e nei pronto soccorso regionali anche se nelle ultime 24 ore c’è stata una ripresa nelle terapie intensive con quattro ricoveri in più.

Il nuovo report su base regionale diffuso dall’Unità di Crisi riferisce che negli ospedali campani aumentano, quindi, i ricoveri in Terapia intensiva facendo diminuire a 490 i posti disponibili; per i ricoveri ordinari Covid si registra un lieve calo, per cui sale la disponibilità di posti letto a  1.161 nei diversi presidi ospedalieri di Napoli e della Campania.

La percentuale di saturazione dei posti letto in terapia intensiva si ferma al 25.30%.

Situazione Clinica

Il totale dei positivi è di 162.220 da inizio pandemia, mentre il totale dei tamponi eseguiti è stato di 1.658.601 tamponi effettuati.

Oggi sono 1.999 i positivi con sintomi Covid ricoverati, ancora 42 in meno rispetto a ieri. Quattro in più i pazienti ricoverati in terapia intensiva: oggi sono 166.

Diminuisce il numero delle persone attualmente positive, cioè detratti i guariti e i deceduti, che oggi sono 101.856, calando di 718 unità. Cala anche il numero delle persone in isolamento domiciliare che oggi sono 99.691, con un decremento di 680 unità.




I contagi in Campania negli ultimi 10 giorni:

Martedì 24 novembre           – 12,17%  –  2.815 contagiati
mercoledì 25 novembre        – 12,65%  –  3008 contagiati
Giovedì 26 novembre           – 13,11%  – 2.924 contagiati 
Venerdì 27 novembre           – 12,40%  – 2.729 contagiati
Sabato 28 novembre            – 10,60%  – 2.022 contagiati
Domenica 29 novembre        – 11,38%  – 1.626 contagiati
Lunedì 30 novembre             – 12.04%  1.113 contagiati
Martedì 1 dicembre               –  9,32%  1.842 contagiati
Mercoledì 2 dicembre            –  9.28%  – 2.295 contagiati
Giovedì 3 dicembre               – 8,81%   – 1.651 contagiati

Grafico elaborato da Giuseppe Velardo

Questi i dati del contagio provincia per provincia:

– Provincia di Napoli        :  100.750      (+1.188)   
– Provincia di Salerno      :    20.557           (+96)                            
– Provincia di Avellino     :      7.606              (+7)
– Provincia di Caserta      :    30.207         (+111)
Provincia di Benevento :      3.021           (+16)                                

Il dato riferisce il riepilogo diffuso dalla Protezione Civile comprendente anche casi già noti ma solo ora confermati.



Il contagio in Italia

Sono 24.009 i nuovi casi di coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore. Le vittime sono 814., mentre i guariti o dimessi sono 25.576 guariti

Il numero di tamponi per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore è di 212.741 (-13.988 rispetto a ieri), con un rapporto con i nuovi positivi (24.009) che sale all’11,3%.

Il numero di pazienti in terapia intensiva scende di 30 unità, nonostante i 210 nuovi ingressi giornalieri in reparto. Scende anche il numero dei ricoverati con sintomi che dai 31.772 di ieri passa ai 31.200 di oggi (-572). Il numero degli attualmente positivi scende di 2.280 unità (sono 757.702), mentre il numero dei dimessi o guariti supera quello dei positivi di oltre 110 mila persone.

Per quanto riguarda le regioni, si registrano 4.533 contagi in Lombardia, 3.708 in Veneto e 2.143 in Emilia Romagna. Altri 2.132 in Piemonte e 1.831 nel Lazio.



L’Italia si sta lentamente ‘decolorando’ e questo riflette che in qualche modo un pò in tutti i paesi Ue l’epidemia sta cominciando a decrescere,  ha affermato il presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro alla conferenza stampa al ministero della Salute sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale della Cabina di Regia.


Share