Il legame tra la Campania ed i numeri è stato da sempre molto forte, lo dimostrano il gioco del Lotto e la Tombola che è nata a Napoli nel 1734, sotto il regno dei Borboni.

I 90 numeri del gioco del Lotto si ritrovano nella tombola e, secondo la famosa smorfia (cabala), ad ogni numero corrisponde un significato: l’1 è l’Italia, il 10 sono i fagioli, il 25 è Natale, il 77 sono le gambe e il 90 è la paura. Il gioioso popolo campano ha ereditato dalla Cabala ebraica il sistema giusto per interpretare i sogni premonitori, che vengono puntualmente tradotti in numeri da giocare alla lotteria.

Anche gli avvenimenti insoliti o importanti che si sono verificati durante il corso della giornata o durante la settimana vengono pazientemente interpretati attraverso dei ragionamenti elaborati che porteranno a prevedere approssimativamente quali numeri verranno estratti sulle 10 ruote nazionali del Lotto.

Giorno 16 dicembre, data legata al miracolo laico di San Gennaro, il sangue del martire per ben 2 volte non si è sciolto portando scompiglio nella vita dei napoletani che hanno interpretato il fatto come presagio di tristi avvenimenti. Il 16 dicembre è una data molto importante perchè nel 1631 il busto con le reliquie di san Gennaro fu portato in processione per salvare Napoli da una terribile eruzione del Vesuvio che avrebbe causato migliaia di morti. In quel giorno memorabile le preghiere dei fedeli sortirono l’effetto desiderato e la lava si fermò alle porte della città. La storia legata al Santo Patrono di Napoli insegna che tutte le volte in cui il miracolo della liquefazione del sangue non si è compiuto la città ne ha pianto le conseguenze con l’arrivo della guerra, dell’epidemia di colera e del terremoto.

Alla luce di quanto detto è evidente che il timore dei partenopei non è affatto infondato. Creando un particolare intreccio tra sacro e profano, nei giorni scorsi i campani si sono recati a frotta in ricevitoria per giocare al lotto i numeri di San Gennaro quasi con l’intenzione di voler esorcizzare i brutti presagi attraverso una vincita consistente che, in questo momento di crisi legato alla pandemia da covid-19, servirebbe a rendere migliore il Natale di alcune famiglie.

Durante il periodo del lockdown, in cui gli spostamenti erano limitati, i napoletani hanno scoperto la lotteria online Eurojackpot a cui partecipano 18 stati europei. Le estrazioni del ricco jackpot avvengono una volta alla settimana e i numeri estratti sono consultabili in tempo reale direttamente dal sito della lotteria europea. Quali sono i numeri del terno secco abbinati al mancato miracolo di San Gennaro che i partenopei hanno giocato online? Innanzitutto il 13 che simboleggia il sangue, il 16 che è il giorno in cui sarebbe dovuto avvenire il miracolo, il 17 che rappresenta la sfortuna (disgrazia).

Ovviamente la sequenza è stata riportata sulle schedine giocate in ricevitoria rigorosamente sulla ruota di Napoli. I giocatori più audaci che vogliono tentare la fortuna cimentandosi giocando quaterna e cinquina potranno aggiungere alla terna i numeri 19 (giorno della festa del santo patrono) e 90, la paura!



Share