La “Meridbulloni non si tocca, lo gridano a gran voce dalla pagina facebook gli operai della ditta di Corso Alcide De Gasperi. Dopo innumerevoli presidi nei pressi della sede di Castellammare di Stabia, la fabbrica sembra destinata a chiudere definitivamente.

I lavoratori saranno destinati dunque presso lo stabilimento di Torino?

Dalla lettera che vediamo allegata infatti si prevede il “trasferimento collettivo del lavoratori in forza alla Meridbulloni S.p.a. alla sede della I.B.S.” in provincia di Torino. La MED (Meridbulloni) specifica, nella missiva inviata agli operai, che é in corso una fusione per incorporazione proprio con la I.B.S.


La nuova sede, da ciò che si legge nel documento, sarà quella della Industria Bulloneria Speciale S.r.l. a Bottigliera Alta (Torino). L’operazione societaria straordinaria dunque prevede che la Industria Bulloneria Speciale S.r.l. incorporerà la Meridbulloni S.p.a.

Si avvisa nella raccomandata, non solo il giorno di presa servizio che sarà dal 1 febbraio 2021, ma anche che la sede di Castellammare di Stabia “cesserà ogni attività e tutti i lavoratori dovranno mutare sede di lavoro e saranno trasferiti presso lo stabilimento di IBS”.



Raccomandata trasferimento operai a Torino Meridbulloni Spa
La raccomandata del trasferimento degli operai della Meridbulloni Spa

Con la speranza che il tutto possa cambiare per il meglio, riportiamo la pagina facebook che i lavoratori stanno utilizzando per le loro comunicazioni:  MeridbulloniNonSiTocca

Andrea Ippolito



 

 

 

Share