“Meridbulloni non si tocca. Ma ora dobbiamo insistere e continuare ad unire le forze. Ho accolto a Palazzo Farnese una delegazione di lavoratori, a seguito della riunione in Regione Campania con la commissione Attività produttive. Ancora una volta la proprietà ha disertato i tavoli di confronto, ennesimo schiaffo a centinaia di famiglie e all’intera città”. Così il sindaco di Castellammare di Stabia Gaetano Cimmino.



“Ho già insediato – ha continuato Cimmino – un tavolo permanente sulla vertenza Meridbulloni. E nelle prossime ore convocherò un’altra videoconferenza con i capigruppo consiliari e regionali e con i parlamentari di zona per tenere alta l’attenzione sulla vicenda, coinvolgendo Regione Campania e Mise. Ai lavoratori ho assicurato nuovamente che su quell’area non consentiremo speculazioni e che porteremo la loro voce fino al Governo nazionale”.



Share