Il 10 gennaio di 133 anni nasceva uno degli artisti e commediografi più grandi d’Italia e di Europa, un artista stabiese a tutto tondo: Raffaele Viviani. Viviani ha saputo interpretare e mostrare al pubblico, più di ogni altro artista del suo tempo, i racconti del “vico” e della “strada”, in tutta la loro drammatica e a volte tragicomica realtà. Gli stessi ambienti dove egli era cresciuto, un mondo parallelo, una micro società nella società cittadina.



Il vico, con i suoi modi, costumi un esplosione di suoni, voci e colori che davano un pittoresco senso folckoristico ma dal sapore di realtà pura. Nessuno meglio di Viviani ha saputo prendere questa realtà e mostrarla per come era. Senza fare macchiettistico o abbelimento lessicale, anzi prorpio il lessico è stato il punto forte su cui Viviani ha potuto costruire il suo racconto. A rendere omaggio al poeta anche il sindaco di Castellammare Gaetano Cimmino sui propri canali social.



“Un artista a tutto tondo, che ha saputo proiettare i racconti del “vico” in una dimensione internazionale. Uno straordinario interprete delle tradizioni, dei colori, della vivacità artistica, culturale e popolare della nostra città e dei luoghi in cui è nato e ha trascorso la sua infanzia”. Buon compleanno Raffaele Viviani!

Ivano Manzo



Share