Ottavi di finale di Coppa Italia ed entrano in gioco le big della Serie A, tra cui il Napoli. Gli azzurri, attuali detentori del trofeo, vinto battendo in finale la Juventus a giugno, se la vedranno con l’Empoli. La gara secca da dentro o fuori è in programma domani alle 17.45 allo stadio Maradona.

In caso di successo i partenopei se la vedranno ai quarti, tra due settimane, con la vincente dello scontro tra Roma e Spezia.


Quella di domani è l’occasione per Gattuso di far rifiatare qualche elemento maggiormente affaticato e dare spazio e far accumulare minuti ufficiali nelle gambe di qualcuno meno utilizzato nelle ultime partite.

Se tra i pali potrebbe esserci la conferma di Meret, la linea difensiva sarà inedita. Saranno assenti entrambi i centrali titolari, con Manolas fuori per la distrazione muscolare alla gamba capitatagli durante il match di Udine (10/15 giorni di stop) e Koulibaly recuperato e convocato ma che sarà preservato per il campionato. La coppia centrale della retroguardia sarà quindi composta da Maksimovic e Rrahmani, con il kosovaro in particolare in cerca di riscatto dopo il brutto errore di due giorni fa che ha regalato il pareggio all’Udinese. Sugli esterni probabile la presenza sulla destra di Di Lorenzo, data la sua squalifica per il prossimo turno di Serie A, e a sinistra di Ghoulam, che non è stato ancora mai utilizzato da Gattuso nel 2021, se non negli ultimi quattro minuti a Cagliari.


Sulla mediana spazio saranno lasciati in panchina Fabian Ruiz e il match winner Bakayoko: spazio quindi a Lobotka e Demme, con quest’ultimo che ha bisogno di riprendere lo stato di forma ideale per essere utile alla causa nelle prossime settimane, viste le scarse ultime uscite di Fabian. Il terzetto di trequartisti vedrà come unico impiegato dei soliti titolari Lozano, che però migrerà sulla sinistra. Come ala destra agirà infatti Politano e al centro chance per Elmas. La prima punta potrebbe essere Llorente, facendo riposare Petagna. Possibile panchina e scampolo di partita per Mertens, al ritorno dall’infortunio.

L’Empoli, giunto alla sfida contro il Napoli dopo aver avuto la meglio sul Benevento ai sedicesimi di finale, sta vivendo una splendida stagione in Serie B. I toscani si trovano al primo posto nella seconda divisione e puntano dritti alla promozione in massima serie. In vista dello scontro diretto contro la Salernitana, seconda in classifica, di domenica prossima anche il tecnico empolese Dionisi potrebbe tenere fuori dei giocatori importanti, come i due attaccanti Mancuso e La Mantia (sedici gol in due in campionato), sostituendoli con Matos e Olivieri.


PROBABILI FORMAZIONI

Napoli ​(4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Maksimovic, Ghoulam; Lobotka, Demme; Politano, Elmas, Lozano; Llorente.

Allenatore: Gattuso

Empoli ​(4-3-1-2): Brignoli; Fiamozzi, Romagnoli, Casale, Parisi; Ricci, Stulac, Haas; Bajrami; Olivieri, Matos.

Allenatore: Dionisi

Salvatore Emmanuele Palumbo



Share