Ieri notte gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in vico Ferze al Lavinaio una persona che, alla loro vista, è entrata frettolosamente in uno stabile per eludere il controllo.

I poliziotti sono entrati nell’abitazione ed hanno bloccato due uomini di cui uno in possesso di un coltello della lunghezza di 40 cm e di 310 euro ed hanno rinvenuto 4 involucri con 7 grammi di eroina, 2 bustine contenenti marijuana per un peso complessivo di 111 grammi, 2 bilancini di precisione, un coltello a serramanico lungo 10 cm, diverso materiale per il confezionamento della droga, tre passaporti e una patente di guida falsi.



Abou Bandaogo del Burkina Faso e Sale Sissoko del Mali, 28enni con precedenti di polizia e irregolari sul territorio nazionale, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Inoltre, il primo è stato arrestato anche per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi e gli è stato notificato un provvedimento di revoca del decreto di sospensione dell’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso il 15 aprile 2019 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli dovendo scontare 3 anni, 2 mesi e 17 giorni di reclusione per reati in materia di stupefacenti; mentre il secondo è stato arrestato anche per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.



Share