L’allarme è stato sollevato dall’epidemiologa californiana Erica S. Pan che ha rilevato la presenza di un numero piuttosto alto di effetti collaterali nei pazienti di una clinica di San Diego in California, cui è stato somministrato il siero anti CoV-Sars-2, Moderna.

Le gravi reazioni allergiche si sarebbero manifestate nel periodo standard di osservazione.

Nonostante le autorità californiane abbiano specificato che non si tratta di un allarme sul vaccino, quanto piuttosto su di uno specifico lotto (041L20A), in attesa di raccogliere maggiori informazioni in merito a quanto accaduto, il Dipartimento di Salute pubblica della California ha deciso di sospendere, per il momento e per “estrema cautela” la somministrazione del lotto interessato.

 

 

Share