Qualche tampone in più e una settantina di positivi in più rispetto a ieri e la situazione resta sostanzialmente stabile. Secondo i dati dell’Unità di crisi della Regione Campania, nelle ultime 24 ore sono 1.751 i casi positivi (di cui 151 casi identificati da test antigenici rapidi) su 20.413 tamponi esaminati (di cui 3.674 antigenici).

Gli asintomatici risultano essere 1.503, mentre oggi sono 97 i positivi sintomatici. Come sempre questi ultimi dati si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare.

Da ieri ad oggi cala lievemente, di circa un paio di decimi di punto percentuale, il tasso di positività.




Il tasso di positività si ferma a 8,57%, ieri era a 8,90.  Lo stesso dato, escludendo i tamponi antigenici rapidi, che fino ad alcune settimane fa non venivano conteggiati, sarebbe sempre più alto, arrivando a 9.55%.

I contagi in Campania negli ultimi 10 giorni:

Mercoledì 3 febbraio        –  8,33%  1.544 contagiati
Giovedì 4 febbraio           –  9,84%  – 1.665 contagiati
Venerdì 5 febbraio           –      8%   – 1.546 contagiati
Sabato 6 febbraio            –  8,89%  – 1.741 contagiati
Domenica 7 febbraio        –12,44%  – 1.189 contagiati
Lunedì 8 febbraio             –  9,30%  – 1.274 contagiati
Martedì 9 febbraio            –  7,81%  – 1.635 contagiati
Mercoledì 10 febbraio       –  7,89% 1.694 contagiati
Giovedì 11 febbraio          –  8,90%  – 1.637 contagiati
Venerdì 12 febbraio          –  8,57%  – 1.751 contagiati

Grafici elaborati da Giuseppe Velardo

 



Nei Reparti Covid dedicati sono in netto calo i degenti. Restano a disposizione 1.804 dei 3.160 posti letto complessivamente disponibili in Campania. Nelle terapie intensive sono oggi 552, i posti letto disponibili.

Situazione Clinica

Il totale dei positivi è di 241.313 (di cui 2.903 antigenici) da inizio pandemia in Campania, mentre il totale dei tamponi eseguiti è arrivato a 2.649.897 (di cui 60.172 antigenici).

I guariti registrati nel report quotidiano sono 981 con i quali giungono a 169.230 pazienti campani che hanno superato la malattia.

Sono18 le vittime, di cui 13 deceduti nelle ultime 48 ore, 5 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Con le vittime odierne giungono a 3.999 quelle campane da inizio pandemia. Sono 3.534 i decessi dal primo ottobre in Campania.

I positivi con sintomi Covid ricoverati negli ospedali campani oggi sono 1.356, rispetto a ieri 43 in meno. Sono 104 le persone ricoverate in Terapia Intensiva, 2 in meno di ieri e con 6 nuovi ingressi del giorno.

Il numero delle persone attualmente positive oggi aumenta di 752 unità e risulta essere di 68.084, aumenta anche il numero delle persone in isolamento domiciliare che oggi sono 66.624, con 797 persone in più.

Grafici elaborati da Giuseppe Velardo

Il Ministro della Salute ha firmato nel frattempo la nuova ordinanza che riclassifica le fasce di rischio per le regioni. La Campania è stata confermata nella fascia gialla fino al 20 febbraio, avendo un indice di trasmissione del virus (Rt) pari a 0,8, cioé sotto l’1 stabilito come soglia critica. Tuttavia, l’alto numero di contagi quotidiani viene considerato un rischio dal Governatore Vincenzo De Luca, che ha disposto con una propria ordinanza il blocco delle manifestazioni per il Carnevale.




Questi i dati del contagio provincia per provincia:

– Provincia di Napoli        :  145.599   (+1.024)   
– Provincia di Salerno      :    35.542       (+380)                            
– Provincia di Avellino     :    10.718          (+73)            
– Provincia di Caserta      :    41.170       (+227)
Provincia di Benevento :      6.474          (+50)                                     

Il dato riferisce il riepilogo diffuso dalla Protezione Civile comprendente anche casi già noti ma solo ora confermati. Non sono riportati ulteriori casi in attesa del secondo tampone di conferma.



Il contagio in Italia

Sono 13.532 i test positivi al coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore che portano il numero dei contagiati dall’inizio dell’emergenza a 2.710.819. Le vittime nelle ultime 24 ore sono invece 311, un incremento che porta il totale a 93.356.

Ad oggi in Italia ci sono 401.413 attualmente positivi, 761 in meno rispetto a ieri, mentre dall’inizio dell’emergenza i dimessi e i guariti sono 2.216.050, con un incremento rispetto a ieri di 13.973. Le persone attualmente ricoverate in terapia intensiva in Italia a causa del Covid-19 sono 2.062, in calo di 33 unità rispetto a ieri, nel saldo quotidiano tra ingressi e uscite.

Da ieri sono stati eseguiti 290.534 tamponi, il tasso positività è al 4,6%.

Gli ingressi giornalieri in rianimazione sono stati invece 118. Secondo i dati del ministero della Salute sono invece 18.500 le persone ricoverate nei reparti ordinari, 236 in meno rispetto alla giornata di venerdì.



Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteAncora 50 positivi a Torre Annunziata. Il tasso di positività sale al 18,24%
SuccessivoCampania, De Luca vieta il Carnevale e invita i sindaci a chiudere le città
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.