I carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, insieme a quelli del Reggimento Campania, hanno eseguito un servizio di controllo del territorio ad “Alto Impatto” incentrato a Torre Annunziata e nei comuni limitrofi, disposto dal Comando Provinciale di Napoli.

A Torre Annunziata e Boscoreale, sono stati eseguiti numerosi controlli nei luoghi di maggiore concentrazione di persone. Specifica attenzione è stata dedicata al rispetto delle norme anti-contagio da covid. Elevate 13 le sanzioni a carico di altrettante persone, per mancato uso dei prescritti d.p.i. e per assembramenti.


A Boscotrecase e Poggiomarino è stata sospesa l’attività di due bar al cui interno sono stati rilevati assembramenti di clienti tutti sprovvisti di d.p.i. e dei prescritti avvisi sui comportamenti da adottare ed il numero massimo di persone ammesse.

Nel corso di una serie di posti di controllo sono state controllate 184 persone e 129 veicoli. Comminate 18 contravvenzioni al codice della strada, 2 le patenti ritirate e un’autovettura è stata sequestrata.

Uso del cellulare durante la guida, mancanza di copertura assicurativa del veicolo, mancato rispetto del divieto di sorpasso, sono state le violazioni maggiormente riscontrate.


I militari hanno effettuato anche diverse perquisizioni domiciliari e numerose perquisizioni su veicoli sottoposti a controllo.

A Boscotrecase, un 64enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato per contrabbando di sigarette. Occultati in un ripostiglio della sua abitazione, sono stati rinvenuti 40 pacchetti di sigarette multimarca, per un peso complessivo di 800 g.

A Poggiomarino, un 40enne cittadino extracomunitario, identificato nel corso di un controllo stradale, è risultato sprovvisto di patente di guida, come già avvenuto in precedenti occasioni, e denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Tre persone sono state segnalate al Prefetto, dopo essere state trovate in possesso di modiche quantità di marijuana.


Share