L’impennata dei contagi che ha colpito tutto il territorio campano ha riportato a galla criticità mai risolte.

Le ha vissute sulla propria pelle un anziano 72enne di Torre Annunziata, affetto da Covid, che intorno alle 16:00 del 15 febbraio è stato trasportato all’Ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia da un’ambulanza del 118 di Ercolano.




La decisione di trasferirlo in ospedale si era resa necessaria a causa delle complicanze respiratorie intervenute, tipiche della malattia e per le quali non era più possibile continuare con le cure domiciliari.

Purtroppo una volta giunti a Castellammare, una fila di ambulanze stazionava già in attesa che si liberassero posti letto. Una scena che si ripete ogni giorno e ormai da tempo immemorabile, essendo il San Leonardo, l’Ospedale di riferimento per tutti i comuni limitrofi.


E così per l’anziano sono iniziate 24 lunghissime ore d’attesa trascorse al freddo, nell’ambulanza e con il solo supporto e aiuto degli operatori del 118.

Solo nel pomeriggio di ieri il 72enne è stato finalmente accolto dai medici del pronto soccorso e ricoverato. Le sue condizioni non sembrano destare preoccupazione e l’uomo potrebbe anche essere trasferito al Covid Hospital di Boscotrecase dove sono stati aggiunti altri 30 posti letto.

Share