Ambulanze stazionate all’ingresso del nosocomio stabiese in attesa che si liberino posti letto per i pazienti affetti da Covid.

Scene che purtroppo si ripetono da giorni a conferma della criticità del momento che va peggiorando con il diffondersi delle nuove varianti del virus originale.

Un pronto soccorso sovraccarico per le eccessive richieste di assistenza da parte di pazienti positivi che necessitano di cure ospedaliere.


Ore interminabili per i malati che hanno il solo supporto degli operatori del 118, in attesa di poter varcare la soglia del pronto soccorso.

Per alcuni quel momento è arrivato quando ormai per loro non c’era più nulla da fare. Tre i decessi nelle ultime dodici ore, mentre in tutta la città si cercano disperatamente ambulanze per interventi legati ad incidenti, altre patologie o problemi differenti. Nel pomeriggio proprio sul corso principale, in via Vittorio Emanuele una ragazza vittima di un grave incidente ha dovuto attendere a lungo prima che si trovasse un mezzo di soccorso disponibile.

Share