Resta estremamente stabile e stabilmente preoccupante la situazione dei contagi Covid in Campania. I numeri non salgono, ma purtroppo non calano nemmeno, lasciando la Campania sempre con una percentuale oltre l’otto per cento.

I dati delle ultime 24 ore riportano 1.658 (di cui 215 casi identificati da test antigenici rapidi) su 20.254 (di cui 3.415 antigenici) tamponi processati.

Gli asintomatici risultano essere 1.328, mentre oggi sono 115 i positivi sintomatici. Come sempre questi ultimi dati si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare.




La percentuale tra i tamponi lavorati e i positivi evidenziati oggi torna a salire e si riporta sui numeri percentuali di due giorni fa arrivando a 8,18%, ieri si era salita a 8,02%. Nell’ultima settimana i report regionali, in tutti i dati sono stati estremamente simili con poche impercettibili oscillazioni.

I contagi in Campania negli ultimi 10 giorni:

Giovedì 11 febbraio        –  8,90%  – 1.637 contagiati
Venerdì 12 febbraio        –  8,57%  – 1.751 contagiati
Sabato 13 febbraio         –  8,02%  – 1.603 contagiati
Domenica 14 febbraio     –10,15%  –   966 contagiati
Lunedì 15 febbraio          –  8,02%  – 1.135 contagiati
Martedì 16 febbraio         –  7,69%  1.575 contagiati
Mercoledì 17 febbraio      –  7,91%  – 1.573 contagiati
Giovedì 18 febbraio         –  8,20%  – 1.616 contagiati
Venerdì 19 febbraio         –  8,02%  – 1.677 contagiati
Sabato 20 febbraio          –  8,18%  – 1.658 contagiati

 



Nei Reparti Covid dedicati è salito il numero dei degenti. La riserva dei posti letto scende a 1.860 sui 3.160 complessivamente disponibili in Campania. In forte aumento il numero dei posti occupati nelle terapia intensiva, e quindi restano 536, i posti letto disponibili.

Situazione Clinica

Il totale dei positivi è di 253.116 (di cui 4.081 antigenici) da inizio pandemia in Campania, mentre il totale dei tamponi eseguiti è arrivato a 2.794.759 (di cui 81.944 antigenici).

I guariti registrati nel report quotidiano sono 702 con i quali giungono a 177.702 pazienti campani che hanno superato la malattia.

Sono 14 le vittime, 9 deceduti nelle ultime 48 ore, 5 deceduti in precedenza ma registrati ieri​. Con le vittime odierne giungono a 4.120 quelle campane da inizio pandemia. Sono 3.655 i decessi dal primo ottobre in Campania.

I positivi con sintomi Covid ricoverati negli ospedali campani oggi sono 1.300, rispetto a ieri 11 in più. Salgono a 120 le persone ricoverate in Terapia Intensiva, 8 in più nelle ultime 24 ore.

Il numero delle persone attualmente positive oggi sale di 942 unità e risulta essere di 71.294, aumenta anche il numero delle persone in isolamento domiciliare che oggi sono 69.874, con 923 persone in più.

Grafici elaborati da Giuseppe Velardo




Questi i dati del contagio provincia per provincia:

– Provincia di Napoli        :  152.128    (+684)   
– Provincia di Salerno      :    37.955    (+353)                            
– Provincia di Avellino     :    11.145         (54)              
– Provincia di Caserta      :    42.422    (+186)
Provincia di Benevento :      6.746       (+30)                                     

Il dato riferisce il riepilogo diffuso dalla Protezione Civile comprendente anche casi già noti ma solo ora confermati. Non sono riportati ulteriori casi in attesa del secondo tampone di conferma.



Il contagio in Italia

Sono 13.452 i test positivi al coronavirus registrati in Italia in 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Sabato i positivi erano stati 14.931.

Le vittime sono invece 232, sabato erano state 251. Sono stati 250.986 i test (molecolari e antigenici) effettuati in 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Sabato i test erano stati 306.078. Il tasso di positività è del 5,4%, il giorno prima era stato del 4,8% (quindi c’è un aumento dello 0,6%).

Sono 2.094 le persone ricoverate in terapia intensive in Italia per il Covid-19, con un aumento di 31 unità nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono stati 125. Nei reparti ordinari sono ricoverate ora 17.804 persone, in aumento di 79 unità.


Share