La pandemia ha fermato da un anno, ormai, il motore economico campano legato al turismo.

Un danno non solo a livello economico, ma soprattutto una triste realtà che ha coinvolto circa 12mila addetti alla filiera, ritrovatisi dall’oggi al domani, senza lavoro.

Secondo il primo cittadino di Sorrento, Massimo Coppola, occorre predisporre la ripartenza, in attesa che la campagna vaccinale, tra alti e bassi, prosegua e possa garantire la copertura sufficiente agli operatori del settore.




La costiera sorrentina rappresenta da sempre un’attrazione turistica sia dal punto di vista paesaggistico che architettonico e culturale nonché storico ed enogastronomico. Insieme alla costiera amalfitana e alle Isole del Golfo, non per ultima Procida che quest’anno da ottenuto il riconoscimento di capitale italiana della cultura 2022, attrae in Campania un flusso notevole di visitatori che si riversano sul territorio.

Una realtà fatta di alberghi, fittacamere, B&B, ristoranti, agriturismi, artigiani, microimprese impegnate in tutti quei servizi che ruotano intorno al turista e alla sua visita o permanenza sul posto

Ora, dopo quasi un anno di stallo, secondo il sindaco di Sorrento è necessario programmare con serietà e consapevolezza un rilancio che possa favorire la rinascita di tutto il comparto turistico tenendo conto delle esigenze attuali.

Al fine di promuovere una riflessione attenta e costruttiva, Coppola ha convocato nella Sala Comunale di Sorrento, per il prossimo martedì, 2 marzo, gli Stati Generali del Turismo.

Al primo di una serie di incontri patrocinati dalla Regione Campania e dall’Agenzia nazionale del Turismo, mediato da Gianluigi Nuzzi, prenderanno parte il neo ministro per il turismo Massimo Garavaglia, il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, il sindaco di Sorrento, Massimo Coppola, il Direttore Generale dell’Enit, Giovanni Bastianelli, il sindaco di Procida, Raimondo Ambrosino, ed il vice direttore de Il Sole 24Ore, Roberto Bernabò.


La diretta streaming dell’evento verrà trasmessa sulle pagine facebook del Comune di Sorrento https://www.facebook.com/comunesorrento e del sindaco Massimo Coppola https://www.facebook.com/massimocoppolasorrento

L’evento potrà essere seguito in diretta streaming sulle pagine Facebook del comune e del sindaco, parteciperanno esperti delle categorie coinvolte nel settore turistico.

Sul tavolo della discussione la necessità di riorganizzare il settore, per ricominciare, se possibile anche più competitivi di prima, predisponendo maggiori offerte culturali, potenziando i trasporti marittimi e migliorando il servizio sanitario.

I lavori dovrebbero terminare entro il mese di maggio con la presentazione di un piano operativo da condividere a livello nazionale

Nelle intenzioni del primo cittadino però c’è anche la volontà e la speranza di poter accelerare la vaccinazione di chi è coinvolto nella filiera e predisporre, ove possibile, test molecolari in ingresso ed uscita con l’intento di salvaguardare sia che deciderà di soggiornare in penisola sia gli abitanti del posto.



Share
Condividi
PrecedenteDa lunedì chiuse tutte le scuole della Campania. De Luca ha deciso
SuccessivoAssembramenti a Pianura: sanzionate 4 persone
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo, si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.